Home PageChi sonoFasi AllevamentoLocaliCanarini AllevatiContatti
ArticoliPhoto GalleryPalmaresForum A.o.e.MercatinoLink

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

CANARINI ALLEVATI

 

BRUNO ROSSO MOSAICO

 

STANDARD

Di seguito una descrizione schematizzata dello standard del canarino Bruno rosso a categoria mosaico. Le foto a corredo sono particolari di canarini ottimi nel particolare richiamato dalla descrizione.

COME SELEZIONO IO

Le scelte che ogni allevatore compie nel formare le coppie non sono frutto solo di schemi o procedure standard. Molto dipende dalla capacità di osservazione e raffronto con lo standard che ognuno di noi ha, e dall'intuito che ci permette di individuare nei soggetti a nostra disposizione i piccoli pregi e i piccoli difetti che, se ben "sfruttati", miglioreranno la qualità dei piccoli nati.

Anche il canarino Bruno Rosso Mosaico come il Bruno Opale Giallo Mosaico visto in precedenza è un melaninico. La caratteristica saliente di questo canarino è la grande quantità di melanina bruna presente sul mantello. Il disegno eumelaninico deve essere il più possibile simile a quello del canarino nero, ma di tonalità bruna il più carica (intensa) possibile. Le striature, che interessano la testa ed il dorso fino a raggiungere le grandi copritrici, devono essere nette, lunghe, larghe e simmetriche. Anche i fianchi devono essere interessati da striature della stessa ossidazione della testa e del dorso. I mustacchi sono striature particolari, poste ai lati del becco e sono molto più marcate nei maschi. Le zampe, il becco e le unghie devono essere brunite.  Sono solo al secondo anno di selezione di questo canarino ed avendo ancora poca esperienza e soprattutto poco "materiale" a disposizione mi sto limitando ad accoppiare tra loro i soggetti esteriormente migliori per capire secondo quale logica le caratteristiche dei genitori vengono tramandate ai figli. Regola validissima anche nella selezione del bruno rosso mosaico è quella di non accoppiare tra loro soggetti con piumaggio abbondante. Non ho mai usato alghe pigmentanti che secondo molti aumentano l'intensità delle melanine, sono del parere che alcune caratteristiche fenotipiche sono migliorabili esclusivamente attraverso un' attenta e mirata selezione.

 

 

 

 

  Testa

 

 

Testa molto ben disegnata, da striature di ottima tonalità bruna. La mascherina è di un ottimo lipocromo lucente e chiude molto bene subito dopo l'occhio. Anche il becco è come richiesto dalla standard: bruniccio.

 Dorso

 

 

Il disegno in foto è un po scomposto ma rappresenta in pieno quanto richiesto dalla standard. Rigoni lunghi, larghi e simmetrici di un'ottima tonalità bruna.

 Fianchi

 

 

 

Fianchi adeguatamente disegnati da striature lunghe, larghe, simmetriche e della stessa tonalità del disegno che interessa il dorso e la testa.

   Zampe

 

Della stessa tonalità del becco. Non carnicine ma brunastre.

 

 

   

INDIETRO

AVANTI                                          
   
   

Copyright © 2008-2013 [Scalise Marco]