Home PageChi sonoFasi AllevamentoLocaliCanarini AllevatiContatti
ArticoliPhoto GalleryPalmaresForum A.o.e.MercatinoLink

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

CANARINI ALLEVATI

 

ROSSO MOSAICO

 

STANDARD

Di seguito una descrizione schematizzata dello standard del canarino rosso a categoria mosaico. Le foto a corredo sono particolari di canarini ottimi nel particolare richiamato dalla descrizione.

COME SELEZIONO IO

Le scelte che ogni allevatore compie nel formare le coppie non sono frutto solo di schemi o procedure standard. Molto dipende dalla capacità di osservazione e raffronto con lo standard che ognuno di noi ha, e dall'intuito che ci permette di individuare nei soggetti a nostra disposizione i piccoli pregi e i piccoli difetti che, se ben "sfruttati", miglioreranno la qualità dei piccoli nati.

Personalmente preferisco i rosso mosaico maschi, le mie coppie quindi sono assortite in questa direzione. Da un paio d'anni ho affiancato alla comune linea selettiva, che prevede l'utilizzazione dei maschi più vicini possibile allo standard o di quelli leggermente intensivi accoppiandoli con femmine che presentavano un accenno di mascherina, una personale variazione che mi sta dando ottimi risultati. Sono partito con un paio di maschi di linea intermedia, scelti meticolosamente, che avevano determinate caratteristiche: Maschera facciale di ottima intensità, completa, ma di dimensioni ridotte, spalline, codione e petto appena sufficienti ma con il dorso completamente bianco e un piumaggio tirato. Ho accoppiato questi due maschi con quasi tutte le femmine che avevo in allevamento. Femmine che provenendo da linea maschile avevano una maschera completa, spalline e codione di ottima intensità e il dorso bianco. Ho cercato quindi di trasferire le caratteristiche di un ottimo maschio.... utilizzando le femmine. Ovviamente il lavoro non da frutti immediati, ma nel tempo ho notato esattamente i miglioramenti che mi ero prefissato. Maschi con maschera che aumenta di generazione in generazione rimanendo però molto ben delimitata, con dorso, collare e remiganti di un ottimo bianco gessoso. Altro importantissimo particolare da non sottovalutare all'atto della formazione delle coppie è la struttura del piumaggio. Canarini con piumaggio lungo e abbondante sono da scartare se il difetto è eccessivo se invece si ha solo una leggera "vaporosità" si può compensare accoppiando il soggetto in questione con un partner in possesso di un piumaggio serico e attillato.

 

   Maschera

 

 

Deve essere completa sopra e sotto del becco. La colorazione deve essere uniforme e brillante e deve interessare anche i "baffi". Deve essere ben delimitata con massima attenzione per il ciliare (o redini) che deve chiudersi in maniera netta, formando quasi un triangolo e non intaccare il bianco gessosso del collo.

  Spalline

 

 

Devono essere il più estese possibili, limitatamente però alla zona che va dalla spalla all'inizio delle remiganti. La forma da preferire è quella che ricorda una grossa virgola. La colorazione deve essere della stessa intensità e tonalità della maschera. Da standard le spalline non devono presentare brinature.

 

   Dorso e remiganti

 

Foto unica, descrizione separata. Le remiganti devo essere bianche. Non è considerata difetto un lieve inquinamento di lipocromo giallo, ma in sede di giudizio, a parità di punti, è da preferire il soggetto con remiganti bianche. Anche il dorso è da preferirsi bianco. Su questo particolare però i giudici sono molto più indulgenti essendo difficilissimo ottenere soggetti con ottima maschera e dorso privo di soffusioni.

      Petto

 

 

 

Deve presentarsi soffuso di lipocromo il quale va a formare una sorta di triangolo capovolto. Molto importante è la sua delimitazione; In fatti deve interrompersi con una linea netta all'altezza dell'addome, non inquinare ne i fianchi ne il girocollo.

   Codione  

 

Deve essere colorato da un lipocromo intenso, della stessa intensità della maschera e delle spalline. L'estensione ottimale va dal sopracoda al groppone senza interessare il dorso e la coda. Deve essere visibile anche con il canarino a riposo.

 

 

   

INDIETRO

AVANTI                                          
   
   

Copyright © 2008-2013 [Scalise Marco]